lunedì 1 settembre 2008

Sabato siamo andati a vedere un po' di tennis all'US Open a Flushing Meadows, Queens. Mi ha fatto particolarmente piacere perche' come ex-tennista da strapazzo volevo vedere dove giocano i grandi. E' un posto molto bello, creato per le grandi masse come tutti i posti dove si prevede che arrivi molta gente. In questo gli americani sono eccezionali, sono organizzatissimi sia con i trasporti che con lo smaltire molte persone in poco tempo. Il treno ti porta davanti alla zona degli stadi, fai forse 100 mt e sei li'.

All'interno ci sono tanti negozi perche' gli americani quando vanno a vedere qualche evento fanno molto shopping. C'era un negozio di Ralph Lauren veramente molto bello, era lui lo sponsor di quest'anno e il negozio vendeva dei completini da tennis stupendi. Naturalmente c'erano tantissimi ristoranti perche' se non mangiano gli americani non si divertono!!

Siamo arrivati alle 19, il primo match era tra Lindsay Davenport e Marion Bartoli. La Davenport ha perso male, mi e' spiaciuto ma forse non doveva partecipare, ormai e' un po' vecchiotta per i grandi appuntamenti. Il secondo match era tra Andy Roddick e Ernests Gublis (non conosco); noi facevamo il tifo per Ernests che ha vinto alla grande il primo set ma poi forse si e' lasciato intimidire da Andy che ha poi vinto al 4° set.

Avevamo dei posti fantastici, su invito del New York Times.....lol...e vaiiii!! E' stata una bella serata e spero anche che si riesca ad avere un paio di biglietti per la semifinale di sabato prossimo, sarebbe un colpaccio specialmente se gioca Federer! Anyone for tennis out there?

4 commenti:

Nicoletta (Kiky) ha detto...

Deve essere molto piacevole e stimolante assistere ad eventi sportivi di quel calibro: D'accordo, non c'erano in campo i numeri 1, ma l'atmosfera è quella delle grandi occasioni. Ti auguro di riuscire ad avere anche gli altri biglietti. Quanto a Federer, speriamo bene! Noi, in famiglia, seguiamo parecchio il tennis (mio marito era un buon giocatore, benché non classificato) e siamo tifosi sfegatati di Re Roger, ma... ultimamente sono tempi duri per il re!

Maggie ha detto...

che bello!!!anch'io non so cosa darei per andare a vedere un partita del grande slam! magari un big match federer/nadal! per ora mi accontento della partita di baseball che ho visto venerdì scorso a Myrtle Beach... WOW!!!è stato troppo divertente!!!fino a qualche anno fa' giocavo anch'io a tennis, e mi ricordo che seguivo sempre i match in tv della jennifer capriati..l'adoravo!!!
p.s. io per ora tifo per lo spagnolo mio coetaneo...big Rafa!!! :-P ... Rogerone ha un po' stancato!
bacioni
Maggie

patty ha detto...

Eh no.....nononono.... ho le lacrime agli occhi.... KingRoger non si tocca.... e non ha stancato per niente....anzi.... io me lo godrò prossimamente per 3 giorni di Davis!!!! Peccato per la Davenport... gran lavoratrice e neomamma!!!!!!!!! Ultimamente faccio notti in bianco...non perdo quasi mai una partita...ma sono 6 ore di fuso orario....stanotte il cuore batteva a mille....e grande King!!! I campioni si vedono anche nelle difficoltà!!!!!!!!!!!!
A presto !!!!
bacioni
pat

Nicoletta (Kiky) ha detto...

Assolutamente non toccateci Re Roger, l'uomo dalle mille risorse fisiche e mentali. elegante e fiero.. Un grande re non stanca mai il suo pubblico neanche se sbaglia; il suo pubblico lo ama, soffre e si tormenta con lui per i suoi insuccessi ma non osa abbandonarlo.
Su forza re Roger ... anche stasera hai vinto! Sei Grande.

PS: Patty, ti ho pensata alla fine della partita. Hai festeggiato?Baci

bacio a Fulvia che ci ha ospitato!: Grazie

Posta un commento

Che mi dite Sweetie Pies?

Related Posts with Thumbnails
 
template by suckmylolly.com - header image (c) historypicks.com