lunedì 6 ottobre 2008

PUMPKIN TIME - 1st episode

Venerdi' sono andata da KMart a comprare delle lenzuola. Dovete sapere che Kmart e' la Rinascente de noaltri, il fratello povero della Upim. A me piace un casino perche' intanto si vedono gli americani veri, quelli che la cinghia un po' la tirano e poi si trova veramente di tutto a dei prezzi incredibili. Mi sono persa un po' via nel reparto mutande e calze e alla fine non ho preso niente perche' c'era troppa roba....bello pero', c'erano reggiseni dalla taglia 32A alla 40DDDD...mutande di quelle che la mamma non ne fa piu', che in Italia si trovano solo nelle mercerie di paese, calze anche in versione extra large per piedi che incominciano dal 40.

Nel reparto casa hanno la linea completa di Martha Stewart...ah, la Martha nazionale...dovete sapere che c'e' il suo tv show - The Martha Stewart Show - ogni giorno dalle 11.30 alle 12.00 alla tv e io ormai sono 'addicted' e vado in palestra sempre a quell'ora cosi' mentre corro sul mio tapis roulant con tv incorporata e presa audio per cuffie me la guardo in tutto il suo splendore. Yes, I'm a Martha Stewart number 1 fan! Proprio oggi ha fatto uno speciale su Halloween molto carino e ho imparato un due cosine di craft che forse...ma proprio forse...vi postero'!!

Ma sto divagando....dicevo che sono andata da KMart anche perche' sapevo che era arrivata la roba di Halloween......e allora naturalmente ho fatto un giro in zona Halloweeniana.....ho contato ben 14 corsie, cioe' 7 ma doppie, di qua e di la' piene zeppe di costumi per Halloween, zucche di plastica, maschere, ragnatele, ossa da morto et varie. Un tripudio di arancione, nero, viola e verde acido! Stavo per comprarmi un enorme cappello da strega bordato di piume viola che poi ho mollato giu' perche' ho visto un'enorme ragnatela nera da appendere al muro e volevo quella, poi pero' ho visto la sezione delle lapidi in polistirolo e me ne sarei presa una se vicino non avessi visto una zucca in plastica gigantesca da mettere in soggiorno...no...dovevo finire il giro perche' magari nell'altra corsia c'era una zucca ancora piu' grande...alla fine, stremata, ho pensato che c'era tempo fino ad Halloween e chissa' quante cose ancora avrei visto in altri negozi. Pero' ho lasciato un pezzetto di cuore nella corsia dei costumi...ce n'era uno tutto in gomma verdastra, avete presente il verderame? e davanti aveva le ossa in rilievo, un incrocio tra uno scheletro e uno zombie....e' mio...ho pensato..per la prima volta in vita mia saro' tutta 'ossa'!

Vi lascio con qualche fotina dei colori che ci sono in giro adesso....vi ho gia' detto quanto sono buoni i candy corn? vorrei poterli spedire a tutte voi. E poi ci sono in giro le caramel apples e anche i kit per farle e sono arrivate le cranberries e le zucche...oh, le zucche....montagne di pumpkins enormi a 99 cent per pound........

11 commenti:

Sabri ha detto...

Ehm!! io vorrei qualche zucca...sai per il negozio e poi qualche caramellina....e poi......
basta vero?? stò esagerando!! ma molto belli i colori dell'auitunno

Bacio
SAbri

Nonna Papera ha detto...

Fulvietta!! i tuoi racconti sono sempre coinvolgenti e colorati!!

Crafty Sue ha detto...

Che bello il tuo racconto ... mi sembra di vederli , qui costumi, mi sembra di essere lì.
Grazie Fulvia per i tuoi racconti, è sempre un piacere leggerli ... ci fai sempre partecipi.
Hugs,
Sue.

La Suntina ha detto...

Ecco .... questa è la parte fantastica dell'America che mi piacerebbe vedere ....
Prima o poi ci riuscirò!
Roby

Silvia ha detto...

Ciao, ci credo che le mele caramellate devono essere buone!!! dalla foto pare proprio di si!...una curiosità in che zona di NY abiti
ciao silvia

laura ha detto...

WOW FULVIA CHE BEL RACCONTO....mi sembra di vedere il mega negozio,ma forse la mia mente paesana nn riesce in verita' a capire la grandiosita' che in realta' c'e' in america...ma io ci provo ...e mi trasporto fino a la' guardando con i tuoi occhi!!!!e' sempre bello passare e sognare .da ragazza nn so cosa avrei dato per andare in america(anche ora ,ma in modo diverso).pensa che una volta ci sono stata ,ma alla base di vicenza...e' stato figo ugualmente .....chissa' come dev'essere tra un po' per il periodo natalizio.....nn vedo l'ora di leggere i racconti!!!hugs laura

Francip ha detto...

cara Fulvia, grazie per questa "telecronaca", sembra veramente di essere lì, a girare tra gli scaffali, ci fai davvero sognare! mi sa che sei un pò come me...anch'io quando c'è troppa roba, di solito esco dai negozi a mani vuote! però non so, se fossi entrata lì, cosa avrei fatto...e non oso immaginare cosa sarà a Natale! aspetto con ansia altri resoconti!
un abbraccio,
Francy

enza ha detto...

Grazie Fulvia mi hai appena fatto fare un giretto x NY comodamente seduta davanti al pc,non e' mica poco !! grazie ciao Enza

danny* ha detto...

...wow che meraviglia!!!
Speriamo di poterci venire un giorno...intanto sogno con i tuoi racconti!!...aaaahhhhh (sospirone!)
baciotti
p.s. ma locali tipicamente country, non ne hai ancora incontrati?

giuliana ha detto...

...chissà che bello!!

baci
Giuliana

Cinzia ha detto...

Fulvia con i tuoi racconti mi fai sempre sognare!!!
Baci
Cinzia

Posta un commento

Che mi dite Sweetie Pies?

Related Posts with Thumbnails
 
template by suckmylolly.com - header image (c) historypicks.com